Eccole dopo le prestazioni positive di Davos

Asja Zenere e Anna Hofer brillano a Davos. Eccole nel dopo gara dopo il podio e la vittoria sulle nevi grigionesi.

LA PAROLA ALLA FORESTALE VENETA – Ecco la Zenere: «Solitamente non vado forte alle prime gare e poi la neve era molle..sembrava aprile! Sono quindi doppiamente soddisfatta e cerco subito conferme. Ci sono tante gare in ballo, anzi ci sarebbero, ma ogni giorno cancellano e spostano programmi. Spero di andare forte in qualche gara di Coppa Europa, mettermi in mostra, ed iniziare la rincorsa verso la squadra nazionale. Questo è un anno importante per me».

ECCO LA POLIZIOTTA ALTOATESINA – Interviene la Hofer: «Partire bene è importante per il morale e ti convince del lavoro positivo che stai facendo. Stavo andando forte anche nella seconda gara, ma ho perso uno sci. Mi sono allenata bene con le Fiamme Oro in estate e autunno, ma questo è solo l’inizio. Il mio obiettivo è tornare in Coppa del Mondo, gigante o superG. Prima però devo meritarmi la massima serie attraverso la Coppa Europa. Non ho partecipato alla spedizione al nord, punto tutto sulle tappe italiane allora». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.