©Agence Zoom

Dalla Mausefalle all’Hausbergkante, passando per Steilhang, Brückenschuss, Alte Schneise, Seidlalm. Nomi da brivido, che hanno fatto la storia, passaggi spettacolari e tutti al limite che oggi vedranno protagonisti gli atleti del Circo Bianco, in quella che è definita la gara che vale una stagione. Per i velocisti è così: è la gara più importante e lo è forse ancor di più di una medaglia mondiale. Da Kitzbühel almeno una volta nella tua carriera ci devi passare. È la pista del brivido e delle emozioni, è la pista delle imprese e delle grandi cadute. L’Austria attende 364 giorni l’anno questo evento, gli sportivi che hanno nel sangue la neve e lo sci alpino pure. Ora l’attesa è finita: oggi alle 11,30 sarà downhill time. E party time, perché la festa sarà garantita dall’alba e fino al tramonto. O meglio, non è mai finita da ieri sera e andrà avanti fino a chissà che ora. Lo slalom può restare lì, lo si può guardare in televisione pensano i tifosi.

Lindsey Vonn sulla Streif ©Redbull

Ai piedi della Streif oggi è attesa una vera e propria invasione di scatenati in festa, un pubblico che prova a rimane ordinato, ma che esplode ogni qualvolta un’austriaco farà curve e intermedi da leadership. I fumogeni sono pronti, le lattine di birra sono in fresco, l’immensa vip area è vestita a tema. Oggi da tradizione saranno tantissimi i personaggi presenti. E si è rivista anche l’americana Lindsey Vonn, che si è ovviamente gustata la gara dalla Tower Redbull, il suo sponsor storico. 

Alle 8,45 la ricognizione sulla Streif.