La stoccata di Erik Guay

Passerella finale per Marco Buechel, ultima gara in Coppa

La stoccata di Erik Guay: il canadese vince il superG di Garmisch e si porta a casa la coppa di specialità. 331 punti per Guay: battuto Walchhofer, solo quindicesimo oggi, che si ferma a 316, mentre a Svindal non basta il terzo posto, chiudendo a 314. Nel lotta per la generale, invece, Janka resta al comando, nonostante una prova così così in superG con l’undicesimo tempo, ma Raich accorcia le distanze con il sesto posto: 1097 per lo svizzero, 1059 per l’austriaco. Grande prova per Guay sulla Kandahar 2 sul tracciato disegnato da Gianluca Rulfi: primo posto con 39 centesimi di vantaggio su Kostelic, terzo Svindal a 63; il migliore azzurro è Patrick Staudacher decimo a 1"32, diciassettesimo, con mille ‘numeri’, Christof Innerhofer a 1"88, out Werner Heel. Passerella finale per Marco Buechel: in doppio petto e braghe corte, saluta tutti, quella di oggi è la sua ultima gara in Coppa del Mondo.

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...