La soluzione? Il Pez in pista a Sochi 2014

Un po' di ironia dopo il brutto gigante maschile di martedì

In una delle giornate più amare della sua carriera, Max Blardone non ha perso la voglia di scherzare. Braccato da giornalisti che gli chiedevano il perché di una gara così deludente, ha preferito una dichiarazione diplomatica o il silenzio. Ha però riconosciuto la professionalità del nostro Gabriele Pezzaglia, che ne ha sempre seguito con obiettività allenamenti e gare. «Pez, provaci tu, io con le medaglie non ho proprio un buon rapporto…». E via il pettorale, l’ha infilato al nostro arrembante inviato. Chissà che Ravetto non ci faccia un pensiero per le prossime Olimpiadi…

Seguite le avventure dei nostri inviati a Whistler nel blog ‘Vancouver live’.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...