La Polonia di Livio Magoni

Al Passo dello Stelvio abbiamo incontrato Livio Magoni. Il coach bergamasco allena la squadra femminile polacca. “Il team per la preparazione da aprile all’autunno conta quattro atlete. C’è la punta di diamante che corre in Coppa del Mondo, la slalomista Katarzyna Karasinska, ed inoltre Aleksandra Klus, Anna Gasienica e Dorota Kaczmarek. Durante la stagione agonistica seguirò la Karasinska in Coppa del Mondo, le altre si cimenteranno in Coppa Europa con altri due coach. Mentre durante la fase della preparazione estiva questo staff coordina anche il lavoro del vivaio femminile che conta ventidue unità fra children e junior”. L’obiettivo per la Karasinska? Magoni è lapidario: “Le Olimpiadi. Sono la rassegna su cui la federazione e lo stesso governo puntano maggiormente”. Fino al 30 giugno resteranno sul ghiacciaio dello Stelvio. Chiude l’allenatore orobico: “Solitamente non facciamo blocchi sulla neve di meno quindici giorni. Questo è il secondo. Il prossimo nell’ultima settimana di luglio a Zermatt e da fine agosto voleremo un mese in Nuova Zelanda. Per la preparazione atletica le ragazze sono seguite a Montecarlo”.
 

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...