La 'Black' di Levi supera l'ispezione della Fis

Molto positivo il giudizio di Hans Pieren che ha ispezionato la pista

La pista Black di Levi, che ospiterà nel prossimo wee-end i primi due slalom stagionali della Coppa del Mondo, ha ‘incassato’ mercoledì sera l’ok della FIS. L’ispezione condotta in pista da Hans Pieren, ‘braccio destro’ di Guenther Hujara, è stata un successo: in particolare Pieren ha espresso la sua ammirazione per il grande quantitativo di neve artificiale prodotta e per la professionalità con cui si stanno muovendo i mezzi battipista. Sono in fase di completamento anche le operazioni di ‘barratura’ della pista, che viste le temperature piuttosto basse, dovrebbe trasformarsi in un vero e proprio muro di marmo. Imponenti anche i lavori dicontorno, come l’allestimento di grandi tende per gli atleti, i media e gli spettatori, che saranno pronte entro l’inizio della prossima settimana. Sono previsti oltre 1400 metri quadrati di copertura nella zona del parterre. Inoltre impressiona la tribuna finale, che conterrà 540 spettatori e le aree per i fan club. Il programma a Levi si aprirà ufficialmente venerdì 14 novembre con una spettacolare cerimonia che anticiperà ilo sorteggio dei pettorali della gara femminile.

Altre news

Brignone si tinge d’oro nella combinata alpina

Si tinge subito d'azzurro il Mondiale di Courchevel-Méribel. Federica Brignone ha vinto con grande merito la combinata alpina di apertura, dopo due manche corse all'attacco. Senza fare calcoli. Risultato storico per l'Italia. Tra un grande superG e il grande centro...

Coppa Europa, allo statunitense Steffey il gigante di Folgaria. Terzo Hannes Zingerle

Il primo gigante di Coppa Europa a Folgaria nelle mani di George Steffey: lo statunitense, leader a metà gara, realizza il quinto tempo di manche nella seconda, incrementando il vantaggio sugli avverarsi. Piazza d’onore per l’australiano Harry Laidlaw a...

Austriache protagoniste nel primo superG di Coppa Europa in Val Sarentino

Austriache protagoniste nel primo superG di Coppa Europa in Val Sarentino: sette nelle dieci, due sul podio, una davanti a tutte. La stoccata vincente è quella di Nadine Fest, già vincitrice di entrambi i superG del 2020, che chiude...