Guglielmo Bosca sulla Streif in prova ©Agence Zoom

La prima volta in Coppa del mondo non si scorda mai, figuriamoci se a Kitzbuehel. Oggi alle 11.45 il superG dell’Hannenkamm-Rennen edizione 76, quarto della stagione 2016. Splende il sole questa mattina nella perla del Tirolo austriaco e lo spettacolo sulla Streifalm è assicurato.

ESORDIO NEL CIRCO BIANCO PER BOSCA– Al cancelletto di partenza Guglielmo Bosca, pettorale 60 e anno 1993, milanese ma sciisticamente valdostano cresciuto nel Crammont Mont Blanc prima e maturato poi nel Comitato ASIVA, ora in forza al gruppo sportivo dell’Esercito. Per Gugu, come lo chiamano tutti, ecco la prima. E ci dice: «Un’emozione davvero, sono proprio galvanizzato di esordire in Coppa del mondo e di farlo proprio qui a Kitzbuehel. C’è un’atmosfera particolare, credo unica, ho capito adesso perchè dicono che Kitz è il tempio dello sci. Esordire qua è pazzesco, non credo che in molti abbiano gareggiato la prima volta in Coppa del Mondo in questa località».

CAZZANIGA E UN’ESPERIENZA INDIMENTICABILE – Ci sarà anche Davide Cazzaniga, monzese di Lesmo del ’92 al via con il 78, portacolori anch’egli dell’Esercito e spesso ancora in allenamento con lo sci club Lecco : «Ho saputo di gareggiare a Kitz al termine della discesa di Wengen, quando ho parlato con Max Carca. E’ un’esperienza indimenticabile, c’è tantissima gente, è la gara per eccellenza dello sci in termini di appassionati presenti all’evento. E’ una pista da fare più volte, non è facile capire linee e traiettorie, dove si deve spingere e dove è necessario alzare il piede dall’accelleratore. Oggi superG, domani la discesa. Essere qui è già importante, andare a punti sarebbe straordinario».

BUZZI E IL TIMORE REVERENZIALE IN PROVA– Al via con il 59 il portacolori del gruppo Coppa Europa Emanuele Buzzi da Sappada, classe 1994: «A dire la verità in prova avevo un po’ di timore a tirare. Del resto è giusto così, bisogna avere il giusto timore reverenziale la prima volta che si affronta la Streif. Sono qua a Kitz a fare il superG, oggi voglio provare a tirare a tutta in questo scenario magnifico. Speriamo…»