Al lavoro in Svezia con la squadra per preparare Levi

Giuliano Razzoli, insieme agli slalomisti che gareggeranno a Levi ossia Patrick Thaler, Stefano Gross, Cristian Deville, Roberto Nani, Giordano Ronci e Riccardo Tonetti, è tornato sulla neve in Svezia a Kabdalis. Fra una settimana in Lapponia infatti si parte con il primo atto di Coppa del Mondo fra le ‘porte strette’.

LA PAROLA A ‘RAZZO’ – Come sta il ‘re di Vancouver’? Ecco l’emiliano: «Ho sciato davvero poco quest’estate, anche se quando l’ho fatto ho sempre avuto sensazioni decisamente buone. Soffro di un’ infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio destro, nell’ultimo mese non ha mai messo gli sci. Invece che stare sulla neve ho fatto tanti chilometri in macchina fra Parma e Milano, ovvero dal fedele osteopata Luca Caselli e da diversi dottori per trattamenti fisioterapici e cure specifiche, sempre sotto il coordinamento di Andrea Panzeri».

PRIMO GIORNO IN SVEZIA – Intanto si è appena concluso il primo giorno a Kabdalis per gli slalomisti, che hanno sciato dalle 12 per quasi quattro ore. Un totale di 8 giri, un pò più blando, ovviamente, il ritmo del reggiano di Villa Minozzo al rientro.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.