Kabdalis, ecco Myhrer. Testa deraglia

Il bergamasco prende una buca ed esce nella seconda. Out anche Zucchi

Lo svedese Andre Myhrer si aggiudica il secondo slalom FIS di Kabdalis, Svezia. Due giorni di grandi nomi in pista, con tanta Norvegia a seguire dopo Myhrer. A 9 centesimi troviamo Sebastian Foss-Solevagg, quindi Rasmus Windingstad a completare il podio a 32, poi Jonathan Nordbotten, il piccolo grande Henrik Kristofferse e Leif Kristian Haugen. Tredicesimo il vincitore di ieri, lo svedese Mattias Hargin.

TESTA DERAGLIA NELLA SECONDA FRAZIONE – E i nostri? Stefano Zucchi del Rongai Pisogne esce, nella seconda deraglia il portacolori dell’UBI Banca Goggi Andrea Testa. Il bergamasco del ’91 era a cinque decimi da Hargin dopo la prima manche, non male, visto il valore in campo a Kabdalis. Fa sapere Testa: «Purtroppo ho preso una buca, ho perso uno sci. Ho sentito da un allenatore svedese che la pista era bucata, ma non sono riuscito a stare nel tracciato ed infatti sono praticamente…esploso». Proprio così, infatti dopo l’uscita di Testa la gara è stata sospesa per dieci minuti per mettere mano alle vasche in pista.

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...