Italiani non pervenuti nel superG dei Mondiali Juniores vinto da Bailet

Dopo una discesa incolore, oggi anche nel superG, rinviato a questa mattina per la pioggia di ieri, gli italiani non sono riusciti in alcun modo a lasciare il segno sulle nevi russe dei Campionati del Mondo Juniores di Sochi 2016. Se si guarda la classifica, per vedere il primo italiano bisogna aspettare la ventitreesima piazza dove c’è il carabiniere altoatesino Florian Schieder a 1.78 dalla vetta. Un po’ poco. Il titolo iridato giovanile è andato al francese Matthieu Bailet, che ha superato di 37 centesimi il canadese James Crawford e di 53 lo svizzero Marco Odermatt. Poi lo sloveno Miha Hrobat, il russo Ivan Kuznetsov e l’austriaco Stefan Babinsky. Delude Federico Paini, velocista del gruppo Coppa Europa, che termina ventottesimo a 1.95. Poi l’azzurrino Federico Liberatore, che comunque velocista non è, è quarantatreesimo a 3.16 e l’altro carabiniere altoatesino Alexander Prast deraglia da Rosa Khutor.

DOMANI COMBINATA ALPINA – Domani è in programma la combinata alpina. E poi sarà tempo delle discipline tecniche dove la compagine di Alexander Prosch avrà possibilità oggettive di fare medaglia.

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...