Innerhofer, due mesi di stop

Intanto il pusterese ha tolto i punti dell'intervento chirurgico

"Nemmeno in cinque anni sono stato a casa come in questo periodo. Prima fermo per la schiena dopo le finali di Garmsich, poi ora per l’operazione. Ancora una settimana senza far nulla..Ho perso otto chili", ci dice Christof Innerhofer, reduce dall’intervento chirurgico quindici giorni fa per due ernie inguinali. "A sinistra la più grande, poi anche a destra avevo un’altra protusione, più piccola però". Una settimana ancora completamente fermo, poi inizierà il lavoro atletico. "Certo, prima un pò di bici con calma, poi la palestra. Sulla neve invece fra due mesi, devo testare diversi paia di sci e fare la selezione per la trasferta sudamericana. Ho bisogno di sciare già adesso, ma almeno sino a fine giugno niente da fare". ‘Inner’ intanto cambierà skiman per la prossima stagione: Paul Haberer ha smesso, probabilmente il finanziere di Gais si avvarrà dello skiman che ‘serviva’ fino a marzo scorso Ted Ligety.

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...