In partenza per la Finlandia

Martedì le squadre azzurre volano a Levi

La squadra azzurra martedì volerà alla volta della Lapponia finlandese: a Levi parte la stagione dello slalom. In pista Chiara Costazza, Manuela Moelgg, Nicole Gius, Denise Karbon, Irene Curtoni e Johanna Schnarf, Manfred Moelgg, Cristian Deville, Giorgio Rocca, Patrick Thaler, Giuliano Razzoli e Christof Innerhofer.
Le preoccupazioni maggiori dalla squadra maschile, alla prese con mille problemi fisici. Ecco il coach Max Carca: «Abbiamo concluso tre giorni di allenamento a Bormio davvero intensi ed efficaci. Siamo saliti in Valtellina martedì scorso e, grazie all’ottimo lavoro della SIB, la società impianti, abbiamo messo in piedi un pendio ghiacciato e compatto, grazie al fatto che abbiamo bagnato la pista che scendeva da Cima Bianca al 3000. Adesso contiamo ancora di fare pali mercoledì e giovedì a Levi, poi riposo venerdì: Manfred Moelgg sta sciando bene, anche Patrick Thaler è in condizioni buone, come anche Giorgio Rocca, che fisicamente è a posto, anche se non sempre veloce. Cristian Deville non è ancora al 100%: avverte dolore, ma ha fatto bene a decidere di correre. Questo regolamento non ti permette di bloccare i punti e quindi arretrerebbe in classifica. Poi c’è Razzoli, in ripresa, nonostante credo possa far fatica a tenere i ritmi di Coppa del Mondo dall’inizio alla fine per due manche. Comunque è un altro da quando ha rimesso gli sci. Abbiamo convocato anche Innerhofer dopo il brillante podio in Olanda».

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...