Il punto di Raimund Plancker

Dopo la settimana indoor di Coppa Europa

Archiviata la settimana indoor, il responsabile del gruppo Coppa Europa maschile, Raimund Plancker, analizza la prestazione degli azzurri, dopo che nella nottata i ragazzi e lo staff tecnico sono rientrati dall’Olanda, chi via Francia, chi via Germania.
Il coach gardenese è moderatamente soddisfatto: «Christof Innerhofer è stato protagonista ieri di tre ottime manche. Ad Amneville, invece, ha fatto un po’ fatica a trovare il ritmo, ma a Landgraaf ha recuperato alla grande staccando il secondo posto. Quando si sale sul podio va sempre bene. Molto bene Matteo Marsaglia, che si è trovato subito a suo agio sul ghiaccio e sui tracciati filanti. Subito sicuro, all’attacco, peccato per la manche finale. Comunque è a ridosso dei big. Tra i giovani sono contento della prerstazione di Andy Plank, peccato invece per Paolo Pangrazzi, che ad Amneville era partito forte, ma a Landgraaf non si è confermato. Manuel Sandbichler ha fatto due mezze manche buone in Francia, dall’intermedio in giù. Peter Fill non ha sciato male, ma ha fatto pochi punti Fis, l’obiettivo che ci aveva spinto a portarlo in queste gare indoor». E adesso? La settimana prossima i ragazzi del gruppo Coppa Europa si divideranno fra i discesisti a Cervinia e fra i gigantisti a Bormio. Intanto la tappa di Reiteralm è in forse. Nel Salisburghese i prati sono ancora verdi…
 

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...