Il punto di Raimund Plancker

Dopo la settimana indoor di Coppa Europa

Archiviata la settimana indoor, il responsabile del gruppo Coppa Europa maschile, Raimund Plancker, analizza la prestazione degli azzurri, dopo che nella nottata i ragazzi e lo staff tecnico sono rientrati dall’Olanda, chi via Francia, chi via Germania.
Il coach gardenese è moderatamente soddisfatto: «Christof Innerhofer è stato protagonista ieri di tre ottime manche. Ad Amneville, invece, ha fatto un po’ fatica a trovare il ritmo, ma a Landgraaf ha recuperato alla grande staccando il secondo posto. Quando si sale sul podio va sempre bene. Molto bene Matteo Marsaglia, che si è trovato subito a suo agio sul ghiaccio e sui tracciati filanti. Subito sicuro, all’attacco, peccato per la manche finale. Comunque è a ridosso dei big. Tra i giovani sono contento della prerstazione di Andy Plank, peccato invece per Paolo Pangrazzi, che ad Amneville era partito forte, ma a Landgraaf non si è confermato. Manuel Sandbichler ha fatto due mezze manche buone in Francia, dall’intermedio in giù. Peter Fill non ha sciato male, ma ha fatto pochi punti Fis, l’obiettivo che ci aveva spinto a portarlo in queste gare indoor». E adesso? La settimana prossima i ragazzi del gruppo Coppa Europa si divideranno fra i discesisti a Cervinia e fra i gigantisti a Bormio. Intanto la tappa di Reiteralm è in forse. Nel Salisburghese i prati sono ancora verdi…
 

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...