Una decina di giorni sulle nevi di Livigno: gigante e slalom per Roberto Nani in Federia – Carosello 3000. Dal 4 maggio infatti Robi, sotto lo sguardo vigile del fratello Simone, è riuscito in questa che è davvero un’ impresa visto l’emergenza sanitaria legata al Covid19.

Nani sule nevi di Livigno

«Un allenamento efficace, le condizioni ero il più delle volte davvero ottime. Sono riuscito a sfruttare le nevi di casa quando è iniziata la fase 2. E’ stato importante per me tornare a sciare e tanto più farlo in questo momento. Con tutti gli accorgimenti del caso, sono riuscito a fare un lavoro molto buono», ha fatto sapere il gigantista che è stato inserito nella lista degli atleti definiti di interesse nazionale. La lunga corsa per tornare a primeggiare in Coppa del Mondo è iniziata: Nani la stagione passata ha fatto il posto fisso nella massima serie chiudendo sul podio la standing in Coppa Europa fra le porte larghe.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.