Julia Scheib ©Andrea Bergamaschi/Pegaso Media

Per la quarta volta in altrettanti anni la Coppa Europa di sci alpino farà tappa a Folgaria, sulle nevi trentine dell’Alpe Cimbra, che si sta ritagliando uno spazio sempre più importante nel calendario internazionale. L’appuntamento con una doppia gara femminile di slalom gigante è fissato per domenica 23 e lunedì 24 febbraio.

Andata in archivio con successo la 49ª edizione dell’AlpeCimbra FIS Children Cup, che a fine gennaio ha visto confrontarsi sulle piste di Fondo Grande le migliori promesse dello sci provenienti da 38 nazioni, ora toccherà alle atlete del massimo circuito continentale, già protagoniste lo scorso anno sul pendio della pista Salizzona in occasione delle finali di Coppa Europa di slalom speciale e gigante. Sarà invece la vicina pista Agonistica ad ospitare la due giorni continentale, che rimpiazza quella annullata a Morzine, in Francia. La FIS, la Federazione Internazionale dello Sci, ha pensato a Folgaria come sede del recupero e la località trentina ha risposto subito “presente”, già forte delle passate esperienze, ovvero le due al maschile del 2016 e del 2018, a precedere le finali femminili della scorsa stagione, quando a vincere furono l’austriaca Julia Scheib (in gigante) e la britannica Charlie Guest, che in slalom precedette la giovane azzurra Lara Della Mea.