'Ho messo la testa a posto'

Jacopo Di Ronco: 'Anno decisivo, sono pronto'

Sarà un fine settimana fondamentale per la carriera di Jacopo Di Ronco, che giovedì e venerdì sulle nevi perenni del Presena si giocherà la qualificazione per le gare di Coppa Europa a Trysil e Vemdalen. Classe ’90, forestale di Paluzza, può essere considerato il classico talento inespresso. «E già, mi mangio le mani a vedere i Borsotti, i Casse, i De Aliprandini che sono in Coppa del Mondo. A livello giovanile ero sempre con loro, poi vuoi per la mia schiena vuoi per la mia testa, non sono riuscito a salire sul treno giusto. Tuttavia sono pronto per salirci di nuovo su quel treno, quest’estate sono migliorato ancora tecnicamente e mi sono allenato con costanza, serietà, precisione, sopratutto sacrificio. Sarà un anno fondamentale, voglio prendermi il posto in Coppa Europa ed iniziare subito ad andare forte». Dopo due anni in squadra nazionale, dopo l’esordio in Coppa del Mondo in slalom a Kranjska Gora e la medaglia d’argento dietro a un certo Marcel Hirscher ai Mondiali Junior, il ‘guerriero verde’ sa che adesso non si può piu’ aspettare. «Serve non solo andar forte, ma addirittura bisogna essere costanti. In Coppa Europa voglio essere regolare nei dieci. La mia specialità? Tutte e due le discipline tecniche, non faccio distinzioni» chiosa il friulano al terzo anno con il gruppo sportivo forestale. 

Altre news

Odermatt in Colorado fa 11 di fila: battuti Meillard e McGrath. Anche noi sorridiamo: De Aliprandini 5°, Vinatzer 6°

E sono 11 di fila. Chi ferma Marco Odermatt? Il fuoriclasse elvetico fa paura. Sulla Strawpile  di Aspen rischia ma vince. Qualche imprecisione nelle porte iniziali, poi un errore di linea e l'ultimo intertempo dietro a Meillard di 8...

1a run Aspen: Odermatt davanti ma Steen Olsen e Meillard vicini. 8° Vinatzer, 9° De Aliprandini

Prima manche ad Aspen per il primo dei due giganti in programma. E chi è davanti? Il solito Marco Odermatt ovviamente. Però dietro non sono lontani: a 12 centesimi dallo svizzero c'è il norvegese Alexander Steen-Olsen e a 19...

Kvitfjell: niente prove, salta la discesa. In Norvegia doppio superG femminile, si recupera una gara della Val di Fassa

Cambia il programma della Coppa del Mondo femminile, che continua a lottare contro il maltempo. Neve, nebbia e pure pioggia nella parte bassa stanno complicando i piani di Kvitfjell, dove questo fine settimana si sarebbero dovute svolgere una gara...

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...