Hirscher: "Tra cinque anni vinco la Coppa del Mondo"

Marcel Hirscher si presenta in sala stampa nell’hotel-centro congressi Kompas nel cuore di Kranjska Gora con l’autorità di un vincente navigato. Ha stoffa da vendere il ventunenne austriaco del salisburghese: sullo sci lo sapevamo già, ma anche al microfono è uno che ha le idee chiare e le espone in un inglese eccellente, anche perché la mamma è olandese. “Così si scia, sono davvero entusiasta. Durante la ricognizione ho pensato alla classifica di specialità, ma in partenza mi sono detto che questi sono conti che si fanno a fine gara. Allora ho deciso di tirare al massimo perché questo pista è davvero adatta alle mie caratteristiche”. Hirscher viene dallo slalom, adesso va forte quasi più in gigante. “Questa è la seconda vittoria in Coppa del Mondo, dopo Val d’Isère a dicembre eccomi qua a Kranjska Gora. Due gare simili, in particolare come tracciatura, anche se quella in Francia era meno ritmica, questa da attaccare di più. Fra gigante e slalom? Non scelgo, mi piacciono entrambe e voglio vincere in tutte e due le specialità. Tuttavia il mio obiettivo principe per il futuro si chiama Coppa del Mondo assoluta. Credo che con le discipline tecniche, supercombinata e superG possa a riuscire entro cinque anni a conquistarla. La discesa? Quella no, bastano le altre quattro discipline e poi con i miei 73 kg in libera non andrei molto lontano”.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...