Brignone: decisione all’ultimo momento per la gara di domenica

Giornata tremenda ad Aare per gli infortuni: Sara Hector, svedese classe ’92 che proprio adesso aveva trovato la continuità ad alto livello in gigante e una nuova dimensione in slalom, chiude in anticipo la sua stagione. Per lei niente rottura dei legamenti crociati, ma problemi alla cartilagine, solitamente molto molto delicata. La lesione è grave, richiederà un’intervento chirurgico e uno stop di almeno sei mesi.

SHIFFRIN – Per Mikaela Shiffrin, invece, parole sue, il peggio sembra scongiurato, ma la certezza assoluta non c’è ancora. Attraverso i social la fuoriclasse del Colorado ci avvisa che non gareggerà nello slaom di domenica ad Aare, ma tornera a casa per sottoporsi a esami più approfonditi. La risonanza magnetica effettuata oggi all’ospedale di Östersund dopo la caduta nel riscaldamento ad Åre ha evidenziato almeno una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro e contusioni ossee. La diagnosi definitiva e i tempi di recupero verranno forniti nei prossimi giorni.

SLALOM – Per Federica Brignone, infine, una botta dolorosa alla scapola, come già riferito (al ginocchio per Agnelli, non grave), ma nulla di rotto per fortuna. Solo all’ultimo momento deciderà se partecipare o meno allo slalom.

I am flying home tomorrow for a complete evaluation. I have at least MCL injury and bone bruising, hopefully no additional injury. Full diagnosis and recovery predictions after I’ll see a doctor at home.
Posted by Mikaela Shiffrin on Sabato 12 dicembre 2015