Hafjell, Sorio a 3 centesimi dal bronzo in gigante

Grande Italia nel gigante dei Campionati del Mondo Juniores in corso di svolgimento a Hafjell, in Norvegia. Nelle prime undici posizioni si sono classificati cinque azzurri, con una medaglia di bronzo che è però sfuggita per soli tre centesimi. Il bresciano Daniele Sorio è stato il migliore tra le porte larghe del gigante. Terzo dopo la prima discesa, l’alpino dell’Esercito è rimasto ai piedi del podio per un nulla. La medaglia d’oro è andata al norvegese Henrik Kristoffersen, capace di lasciare a 96/100 lo svizzero Loic Meillard, sesto dopo la prima manche. Terza piazza ancora per la Norvegia con Marcus Monsen, staccato già di 1″16.

SESTO MAURBERGER – Il forestale Simon Maurberger, settimo dopo la ‘run’ iniziale, ha concluso al sesto posto, a 1″61 dalla vetta. Ottavo Tommaso Sala, autore di un gran recupero. Era quindicesimo a metà gara. Bravi a sfruttare l’inversione Emanuele Buzzi e Hannes Zingerle, che dopo il diciannovesimo tempo a pari merito si sono presi la decima e undicesima piazza finale, il primo a 1″89, il secondo a 2″10 dal norvegese.

//

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...