Lara: «Molti km con gli sci da velocità, c’è tanto da scoprire»

Il primo ‘contatto’ con il nuovo materiale è stato effettuato, oltretutto con un ‘maestro’ d’eccezione al fianco quale Didier Cuche, che si è detto, sui social network, molto «colpito dalla professionalità di Lara Gut». La campionessa ticinese ha testato scarponi e sci Head, nuovi per lei, al Passo dello Stelvio e ci racconta le sue impressioni dal sito ufficiale, così. 

SVOLTA
– «Oggi termina il mio campo di allenamento al Passo dello Stelvio – scrive Lara – sono stati giorni interessanti e molto utili. Sebbene il tempo abbia fatto un po’ i capricci e il sole non si sia fatto vedere spesso, abbiamo potuto svolgere un ottimo lavoro. Ci siamo concentrati sugli sci da velocità e ho fatto molti kilometri in super-G e discesa, con l’obiettivo di adattarmi al nuovo materiale; tutto è da scoprire e devo capire come funzionano gli sci, le particolarità degli scarponi o l’interazione piastra-attacco».

CUCHE – «Per fortuna – continua l’atleta di Comano – non ero da sola in pista, Didier Cuche è venuto a darmi una mano e la sua presenza mi è stata molto utile; non è sempre facile tradurre in parole le proprie sensazioni e avere un atleta meticoloso come lui sulla neve mi ha permesso di capire più velocemente che strada imboccare e mi ha dato consigli utili su come pianificare il lavoro. Dopo una settimana sugli sci non stiamo parlando di dettagli o rifiniture, ma proprio di concetti generali, capire ad esempio se sia meglio una scarpa dura o morbida per una determinata disciplina, in che occasioni potrei usarla,… in queste situazioni poter avere Didier in pista e sentire la sua opinione è molto utile. Certo, fa un po’ strano vedere Didier portare un fascio di pali in spalla o prendermi la giacca in partenza, io me lo vedo ancora come atleta al cancelletto davanti a me in allenamento, però è fantastico che abbia accettato di condividere un po’ della sua esperienza con me e mi è stato di grande aiuto! Ora torno in palestra ad allenarmi fino alla metà di luglio, quando ritroverò le nevi perenni di Saas Fee e Zermatt, in quell’occasione Didier non sarà presente ma ci ritroveremo sicuramente più avanti…A presto, Lara».    

 

Qualche novità dall’Italia…Première semaine sur la neige terminée 🙂 Posted by Lara Gut on Domenica 21 giugno 2015