Carattere Gross: ‘Quinto non mi basta. Voglio il podio’

E’ vero. Stefano Gross l’anno scorso ha domato il Kuonisbergli ed oggi non è riuscito a salire sui gradini del podio. E’ vero anche che Gross e la competitiva formazione azzurra delle porte strette quando non fa podio fa discutere sempre pechè è una grande team di livello sopraffino, con podi e vittorie alla spalle ed esperienza da vendere. Tuttavia il quinto posto di Stefano Sabo Gross è un segnale importante, un riscatto rispetto alle precedenti prove incolori, un quinto posto che fa ben sperare per le altre ‘classiche monumento’ dello slalom. Domenica prossima c’è Wengen, poi Kitz e quindi Schladming: il mese di gennaio è ancora lungo e il fassano di Pozza è tornato competitivo nella sua Adelboden.

ECCO GROSS – Ecco cosa ci dice il ladino di Poza: «Non mi fdo ancora al massimo, anche sul muro, tipologia fra l’altro di pendenza congeniale alle mie caratteristiche. Poi certo, vedo la classifica, osservoi i big schierati davanti e il quinto posto dovrebbe appagarmi. Invece non è così, io gareggio per fare podio sempre, il quinto posto mi convince di essere competitivo ma non mi appaga assolutamente. In allenamento vado più forte sicuramente, aspetto con fiducia però le prossime gare per migliorarmi ancora. Già da domenica a Wengen voglio progredire, c’è un altro grande slalom da sfruttare per stare davanti».

INTERVIENE BIANCHINI – Ecco anche Giuseppe Bianchini di Voelkl, skiman e fedele consigliere dello slalomista ladino trentino: «La condizione di Sabo cresce, la forma sta arrivando. Nel finale in entrambe le frazioni ha lasciato davvero tanto tempo, altrimenti il podio era sicuro. Stefano non si fida ancora sul ripido, che poi è il suo pane, ma rispetto alle prime gare c’è un ulteriore passo in avanti. La concorrenza è altissima davvero, essere quinto è già una grande risultato dietro a questi mostri. Aspettiamo i prossimi slalom per avanzare in classifica».

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...