Grande Francia ad Are

Dopo Tessa Worley, vince Sandrine Aubert

Ancora Francia ad Are. Sandrine Aubert si scatena nella seconda manche: miglior tempo assoluto – tra nebbia e tracciato segnato dall’umidità – con un secondo rifilato a Maria Riesch che si è dovuta accontentare della piazza d’onore con 45 centesimi di ritardo. Ma sul podio anche l’altra Riesch, Susanne, anche lei grande protagonista nella seconda discesa (a soli due centesimi dalla Aubert) che chiude a 96 centesimi, quarte con lo stesso tempo Kathrin Zettel e Anja Paerson. Discreta prova della azzurre: Chiara Costazza è decima, undicesima Nicole Gius; nelle trenta Irene Curtoni ventiseiesima.

Altre news

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...

Zenere: «Sono stati anni duri, ora avanti su questa strada»

Dopo la vittoria del gigante di Coppa Europa di Zinal, Asja Zenere finalmente esulta e ci dice: «Sono davvero felice. Mi sono passate tante cose in menta dopo che ho capito di aver vinto la gara. Del resto sono...