Nell’Albo d’Oro succedono a Marta Bassino e Matteo De Vettori

Sono Federica Sosio ed Henri Battilani i vincitori del Gran Premio Pool 2015. I due azzurrini hanno conquistato due delle tre medaglie italiane ai Campionati del Mondo Juniores che sono disputati ad Hafjell, in Norvegia. Federica, oro in superG, ed Henri, oro in discesa, verranno premiati a PROWINTER giovedì 9 aprile alle 16.00 circa nel corso dei FISI Award 2015. Il bottino degli azzurri ai Mondiali Junior è stato completato dal bronzo in discesa libera di Nicol Delago. SOSIO – Bormina, nata il 4 luglio 1994, Federica Sosio fa parte di una famiglia con la passione dello sci nel DNA. Nipote di Aldo Anzi, un istituzione dello sci dell’alta Valtellina, l’atleta del Centro Sportivo Esercito corona così una stagione dove ha spiccato il volo in Coppa Europa, con risultati importanti proprio in superg e in slalom, sino a debuttare in Coppa del Mondo.

BATTILANI – Valdostano di Gressan, Henri Battilani ha centrato l’oro mondiale dopo una stagione di alti e bassi. E’ nato ad Aosta il 27 febbraio 1994 e ha debuttato in Coppa del Mondo a Lake Louise qeust’anno. Nel corso dell’inverno ha avuto diversi contrattempi fisici fino alla metà di febbraio. Poi, ad Hafjell, ha conquistato il titolo. 

L’ALBO D’ORO DEL GP POOL:

2015 Federica Sosio / Henri Battilani

2014 Marta Bassino / Matteo De Vettori

2013 Nadia Fanchini / Dominik Paris

2012 Federica Brignone/Massimiliano Blardone

2011 Federica Brignone/Christof Innerhofer

2010 Johanna Schnarf / Giuliano Razzoli

2009 Denise Karbon / Peter Fill

2008 Denise Karbon / Manfred Mölgg

2007 Manuela Mölgg / Peter Fill

2006 Chiara Costazza / Peter Fill

2005 Lucia Recchia / Giorgio Rocca

2004 Denise Karbon / Manfred Mölgg

2003 Denise Karbon / Giorgio Rocca

2002 Daniela Ceccarelli / Isolde Kostner / Karen Putzer

 

Articolo precedenteFIS, Al Cermis vince Laura Pirovano
Articolo successivoA Montecampione il quinto Memorial Claudia Fanchini
Gianmario
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.