Sofia Goggia in allenamento (@Zoom agence)

Prime notizie dalle Polivalenti, di stanza da cinque giorni a Vail (per la residenza) e Copper Mountain (per gli allenamenti), sempre in Colorado, Stati Uniti. Mancano dieci giorni alla terza gara di Coppa del Mondo femminile, prevista sabato 26 novembre a Killington, nel Vermont, costa est. Il gruppo è formato da Sofia Goggia, Federica Brignone, Nadia Fanchini, Marta Bassino, Elena Curtoni e Francesca Marsaglia.

Sofia Goggia e Marta Bassino a Copper Mountain (@Pag. FB Goggia)
Sofia Goggia e Marta Bassino a Copper Mountain (@Pag. FB Goggia)

PAROLA A GOGGIA – «A Vail la neve praticamente non si è ancora vista – ci dice Sofia -. Qualche mucchio sparato qua e là, ma non c’è una… forma di pista. Si scia solo a Copper Mountain, infatti facciamo avanti indietro tutti i giorni (circa 30′, NdR). Abbiamo cominciato con un giorno di gigante, in maniera tranquilla, anche per adattarci e “assaggiare” il manto americano, seppure artificiale, sempre diverso. Secondo giorno cinque giri da un minuto ciascuno di discesa al secondo turno. Come sempre lo Speed Center è molto bello per gli allenamenti in velocità, anche se il tracciato da discesa si ferma a 2/3 gara rispetto alla pista completa. Poi si risale con macchine e seggiovia. Logisticamente quindi un po’ complicato, ma si  lavora molto bene. Le condizioni sono buone, nonostante le temperature abbastanza alte. Sì, negli ultimi giorni si sono un po’ abbassate, a non più di tanto. Fa caldo, si può giare in maniche corte senza troppi problemi… Per ora stiamo tutte bene, aspettiamo news sulla conferma o meno delle gare. Che spero si facciano, ovviamente».

Marta Bassino si allena in velocità a Copper Mountain (@Pag. FB ufficiale Bassino)
Marta Bassino si allena in velocità a Copper Mountain (@Pag. FB ufficiale Bassino)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.