Sofia Goggia ©Atomic/Gepa Pictures

Ore 12,30, diretta su Rai 2, Raisport ed Eurosport. Via alla prima gara, via all’assegnazione delle prime medaglie iridate. Ad Åre, mentre atleti e addetti ai lavori cercano di arrivare e di fare lo slalom tra i problemi di trasporti, si inizia a gareggiare. All’ora di pranzo il superG femminile con Sofia Goggia numero 3, Francesca Marsaglia con l’8, Nadia Fanchini con il 12 e Federica Brignone con il 17. Ad aprire le danze sarà la svizzera Jasmine Flury, seguita dalla francese Tessa Worley. La leader della classifica di specialità di Coppa del mondo, Mikaela Shiffrin, sarà al cancelletto per quindicesima e subito dopo di lei toccherà a Lindsey Vonn, al penultimo atto della propria carriera prima di chiudere con la discesa di domenica. Avrà il numero 7, invece, la campionessa del mondo in carica Nicole Schmidhofer, mentre bisognerà aspettare il 29 per vedere all’opera l’olimpionica Ester Ledecka, che a PyeongChang trionfò a sorpresa. 

Sofia Goggia è l’unica italiana a essere salita sul podio in superG in questa stagione: ci è riuscita a Garmisch nel weekend del suo rientro dopo oltre tre mesi di stop, chiudendo seconda (come aveva fatto nella discesa del giorno prima) alle spalle di Nicole Schmidhofer. In quella circostanza anche Federica Brignone e Nadia Fanchini hanno ottenuto il miglior risultato stagionale nella specialità, finendo rispettivamente al quarto e all’undicesimo posto, mentre Francesca Marsaglia ha come best performance il sesto posto in Val Gardena.

START LIST

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.