Gigante: prove di Mondiali

Una pista impegnativa: ne abbiamo parlato con Matteo Guadagnini

Prove mondiali. Domani il gigante sulla Face de Bellevarde. A tracciare la prima manche Matteo Guadagnini: «E’ un pendio difficile, in continuo movimento, che non dà un attimo di respiro, sempre giù, sul ghiacciato».  Sarà un gigante stretto, per rimanere nelle percentuali Matteo dovrà ‘tracciare 24’. «Sarà un bel banco di prova. Oggi ci siamo allenati sulla pista ‘vecchia’ di Val d’Isère, ma quella nuova è un’altra cosa. Vedremo domani». Simoncelli, Schieppati e poi Blardone e Mölgg, quindi Eisath, Fill e Innerhofer. Spazio a Gufler e Marsaglia, mentre non ci saranno Roberto (che nel gigante di Beaver Creek è rimasto fuori dai trenta per 4 centesimi) e Ploner (che dopo la vittoria in Coppa Europa troverà spazio in Badia).
Stasera il sorteggio dei pettorali in piazza a Val d’Isére, domani la prima manche alle 10.30, seconda alle 13.30.
Diretta su Eurosport e su Rai Tre (solo la seconda manche salterà canale da Rai Tre a Rai Due alle 13.55).
Infine diamo i numeri: con il pettorale 1 Svindal, poi Moelgg, Blardone, Raich, Ligety, Albrecht, Cuche e Simoncelli. Miller 13, Grange 17. Gli altri azzurri: Schieppati 29, Fill 32, Gufler 36, Innerhofer 54, Eisath 63, Marsaglia 64.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...