Almeno un mese e mezzo di stop per Pietro

Peter Fill dovrà dire addio ai Campionati del Mondo di Vail/Beaver Creek di febbraio. Si pensava ad un recupero in extremis, invece il carabiniere di Castelrotto domani sarà operato e dovrà stare fermo almeno un mese e mezzo. Fill sarà sottoposto ad un intervento chirurgico a Monaco presso la clinica Atos: l’operazione ad opera del dott. Mark Tauber. Eccolo dalla Germania Pietro: «C’era una possibilità per partecipare ai Mondiali, ma non avrei potuto spingere in partenza e toccare le porte. A questo punto ho preferito fermarmi e mi farò operare». Fill era caduto domenica nella discesa di Wengen procurandosi una frattura del trochide omerale della spalla sinistra. In bocca al lupo Pietro allora….