Parla il medico Hoser: «Tutto procede bene. Anna è forte e determinata»

Rimane ancora un forte dispiacere per non poter vedere in azione, nella stagione 2015-2016 di Coppa del Mondo, la migliore sciatrice al mondo da due anni, Anna Fenninger, ko per un grave infortunio al ginocchio destro patito in allenamento a Soelden mercoledì 21 ottobre.

RIABILITAZIONE – Bisogna guardare avanti e così ha fatto, dopo 48 ore di normale sconforto, la fuoriclasse di Salisburgo, determinata a tornare ancora più forte di prima. Prosegue secondo i piani, infatti, la riabilitazione cui si sta sottoponendo, seguita dal dottor Christian Hoser: «La ferita è guarita perfettamente – ha detto proprio Hoser – motivo per cui abbiamo già potuto cominciare con le prime sedute in acqua». La terapia dell’acqua è utile anche a sgonfiare ulteriormente la zona del ginocchio sottoposta a operazione chirurgica, perché la spinta idrostatica dell’acqua stabilizza il ginocchio stesso. Ovviamente è ancora impossibile lavorare per potenziare il muscolo che ha perso inevitabilmente massa, ma tutto sta procedendo secondo i piani. Il prossimo obiettivo sarà abbandonare le stamplle per poter iniziare a caricare leggermente sulla gamba. Pisologicamente Anna ha assorbito il trauma e pare sempre più determinata a ritrovare la perfetta forma.

Fonte: skionline.ch

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.