Federica Brignone, argento in gigante

Settima dopo la prima manche, all'attacco nella seconda

Chiusura con medaglia ai Campionati mondiali Juniores. C’era grande attesa per Federica Brignone nella sua specialità, il gigante: alla fine una medaglia, quella d’argento che la non soddisfa del tutto. Ma andiamo con ordine, clima da tregenda a Les Houches: neve, vento e anche la nebbia nella seconda manche. Partenza ribassata, manche corta da 48 secondi, quasi tutta in piano, senza il tratto più impegnativo. Non è fortunata Federica, il vento la frena nella parte alta: nei primi 20 secondi di gara paga 7 decimi, chiudendo alla fine con il settimo tempo con 80 centesimi di ritardo dalla norvegese Mona Loseth. Seconda manche furibonda, tutta all’attacco: Federica realizza il miglior tempo di manche, ma non è sufficiente. E’ ‘solo’ medaglia d’argento a 37 centesimi dalla Loeseth, con lo stesso tempo della tedesca Lena Duerr. «Sono contenta per come ho reagito di testa – commenta Federica – volevo vincere, ma viste le condizioni può andar bene lo stesso. Manche del genere sono da gara Cuccioli». Le altre azzurre: tredicesima Francesca Marsaglia, diciottesima Lisa Magdalena Agerer, quarantatreesima Elena Curtoni, quarantacinquesima Sofia Goggia, out nella prima manche Michela Azzola.

Altre news

Fondazione Cortina e Atomic, un futuro insieme

Fondazione Cortina scia con Atomic. È stato definito nei giorni scorsi l’accordo che lega l’azienda austriaca, punto di riferimento assoluto nel mondo dello sci, alla fondazione che ha raccolto l’eredità dei Campionati del mondo di sci alpino 2021 e...

A Bormio gli slalomisti preparano Val d’Isere. Forfait Razzoli

Domenica anche per gli slalomisti si alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo. E i ragazzi di Simone Del Dio, Stefano Costazza e Fabio Bianco Dolino stanno effettuando la rifinitura per lo slalom di Val d'Isere sulle nevi valtellinesi...

L’austriaco Ploier vince il secondo superG di Santa Caterina; Schieder di nuovo quarto

L’austriaco Andreas Ploier si è regalato il primo successo in Coppa Europa. Su una Deborah Compagnoni tirata a lucido (grazie alle basse temperature della notte che hanno compattato il manto) si è preso una bellissima vittoria, sapendo ben interpretare...

Partita la stagione dello Ski Stadium Aloch. Con la novità dei Pro Ambassador Val di Fassa

La società del Consorzio Impianti Val di Fassa/Carezza, la Buffaure spa, ha aperto lo Ski Stadium Aloch. Ad aspettare la prima salita sulla seggiovia triposto, già tante squadre nazionali: Italia, Svezia e Giappone. Sono state giornate molto intense quelle...