FASSA LIVE – Hrovat al comando dopo la prima manche del gigante. Ma Alice Robinson è a soli 9 centesimi

Prima manche del gigante femminile ai Mondiali junior della Val di Fassa un po’ secondo copione. A metà gara comanda la slovena Meta Hrovat con nove centesimi di vantaggio sulla neozelandese Alice Robinson, con terza l’austriaca Julia Scheib a 49: erano un po’ le favorite alla vigilia e non hanno tradito le attese. Al quarto posto la norvegese Kaja Norbye e la finlandese Riikka Honkanen a 77, sesta la svizzera Rast, ma il distacco sale ad oltre un secondo, nella top ten l’altra slovena Dvornik (partita con il pettorale 26), la statunitense Hurt, la francese Escane e la canadese Nullmeyer.

LE AZZURRE – La migliore delle azzurre è Elena Sandulli, ventitreesima a 2.41 («ho avuto un po’ di difficoltà nella parte alta, non riuscivo a trovare il ritmo), nella trenta anche Carlotta Saracco, ventiseiesima a 2.50 («Bene nella parte bassa, qualche errore di troppo nella parte centrale»). Trentaquattresima Sofia Pizzato, quarantunesima Lara Della Mea, oltre la cinquantesima posizione Marta Rossetti.

ALOCH – Era un po’ il debutto per la ‘nuova’ Aloch. Se prima era un po’ tutta ‘uguale’, i lavori di sistemazione l’hanno resa molto più varia, con una serie di onde, un tratto in piano e la parte finale davvero insidiosa. Non lunghissima, ma tosta. Anche per la tracciatura molto filante, disegnata dal coach neozelandese Tim Cafe. Neve dura, qualche segno come è normale che sia, ma perfetta per tutte le 117 atlete al via.
Seconda manche ritardata di mezz’ora rispetto al programma: start alle 13.

LA CLASSIFICA

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...