Famiglia Gisin di nuovo d’oro: dopo Dominique nella discesa di Sochi, arriva quello di Michelle in combinata

Argento per Mikaela Shiffrin e argento per Wendy Holdener

0
Michelle Gisin ©Agence Zoom

Due svizzere e un’americana. La medaglia d’oro è qualcosa di sorprendente perché a vincerla è stata Michelle Gisin. E non è sorprendente per le sue capacità, ma perché semplicemente a distanza di quattro anni riporta un titolo olimpico in famiglia. A Sochi nel 2014 la sorella Dominique vinse l’oro in discesa e oggi, a PyeongChang, ha potuto osservare con i suoi occhi l’impresa della sorellina. E’ lì, ai live box della televisione RSI, come commentatrice. E già ieri con Sofia Goggia si era emozionata per le sue parole, chiudendo l’intervista con un lungo abbraccio. Chissà tra poco che cosa succederà…

SHIFFRIN ARGENTO – Mikaela Shiffrin cercava una seconda medaglia d’oro, invece non è arrivata perché Gisin ha rifilato ben 97/100, una grande gara in discesa, una manche incredibile in slalom. Shiffrin si deve accontentare dell’argento, mentre il bronzo va ancor alla Svizzera, con Wendy Holdener, a 1”44, già argento in gigante.

OTTAVA BRIGNONE – Federica Brignone ha sciato un buono slalom e ha recuperato, ma non è stata troppo brillante in discesa: troppo distacco in velocità per poter sognare una medaglia. Chiude all’ottavo posto, a 2”63, mentre Marta Bassino, più o meno dallo stesso andamento, ha concluso decima, a 3”34.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.