«Mi fa male mentre rido, ma nulla di grave»

Non c’è pace per Aksel Lund Svindal. Dopo la rottura del tendine d’achille, durante un allenamento ‘a secco’ il fuoriclasse norvegese si è rotto anche una costola. Tuttavia non sembra proprio nulla di grave e così lo scandinavo continua riabilitazione ed allenamenti per essere al cancelletto di partenza ai Mondiali di Beaver Creek a febbraio. «Sapete quando mi fa male? Quando rido», ha affermato il brillante campione norvegese.