Nadia Delago ©Fisi/Pentaphoto

Tre giorni spettacolari di Coppa del Mondo, tre giorni in cui La Volata si è presentata al mondo. Una pista preparata alla perfezione dal comitato organizzatore che ha premiato le regine della velocità che ora lasciano spazio alla Coppa Europa, perché a Passo San Pellegrino non è finita. 

Martedì e mercoledì la pista La Volata ospiterà infatti due superG femminili del circuito continentale. Sono attese 19 nazioni e l’Italia, essendo nazione ospitante, è quella che avrà il maggior numero di atlete al via: 28 quelle nella prima lista. Per l’Austria in pista anche Christina Ager e Nadine Fest, nella Francia ci sarà Coralie Frasse Sombet, nell’Italia occhi puntati su Nadia Delago, che nel 2019 vinse una discesa e chiuse al secondo posto la replica. E poi ancora a Federica Sosio, tornata in Coppa del Mondo, e a Teresa Runggaldier, fresca di esordio nel massimo circuito mondiale. La Svizzera si presenta, tra le altre, con Jasmine Suter, Nicole Good e Stephanie Jenal, nella Svezia è iscritta anche Estelle Alphand. Nell’Austria noni sarà Lisa Grill, attuale leader della classifica di superG con 10 punti sull’elvetica Jenal, costretta a rimanere ferma per la rottura della tibia.