Dominik Paris ©Agence Zoom

Due giorni di bufera, ora di nuovo il sole. E piste tirate a lucido grazie alle recenti nevicate. È tornato l’inverno al Passo dello Stelvio, dove domani e mercoledì tornerà a sciare Dominik Paris. Il carabiniere della Val d’Ultimo effettuerà un primo test sulla neve, a più di sette mesi dall’infortunio al crociato arrivato a una manciata di giorni dalle gare di Kitzbuehel. «Non ho fretta di rientrare, fisicamente sto molto bene – ha detto qualche settimana fa -, una cosa è il lavoro fisico, un’altra è tornare sulla neve». Non ama lo sci estivo, ma ora al Passo dello Stelvio è tornato l’inverno, giusto giusto per il suo ritorno in pista. Da metà settimana la squadra di discesa, diretta da Alberto Ghidoni, tornerà invece a Zermatt. In pista Christof Innerhofer, Emanuele Buzzi, Mattia Casse, Alexander Prast, Matteo Marsaglia, a cui si aggiunge Riccardo Tonetti. In Svizzera anche le donne Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nicol Delago, Nadia Delago e Verena Gasslitter, mentre Federica Brignone e Sofia Goggia giovedì saranno in Mapei per i test valutativi; venerdì toccherà a Marta Bassino. Entrambe le squadre di velocità sono già una volta sul ghiacciaio di Plateau Rosà.