Paolo Zardini ed Elena Dolmen

Doppia discesa FIS a Santa Caterina Valfurva sulla pista Deborah Compagnoni, sotto l’organizzazione di Omar Galli e della Onlus Cancro Primo Aiuto. Prima gara valida per il Gran Premio Italia femminile.

L'arrivo della Compagnoni a Santa ©Agence Zoom
L’arrivo della Compagnoni a Santa ©Agence Zoom

GARA 1 – Nadia Delago, gardenese, fresca di miglior risultato nel circuito continentale a Saalbach e sorella minore di Nicol, si è imposta in gara 1 con il tempo di 1’31”49, davanti a Elena Dolmen, staccata di soli undici centesimi e prima però nella classifica del Gran Premio Italia. Davvero una buona prova per la ex forestale che è tesserata per lo Sci Club Domegge (in quanto esclusa nel passaggio ai carabinieri) e punto di forza del Comitato Veneto. Terza assoluta proprio Lisa Magdalena Agerer (carabinieri) davanti alla canadese Marie-Michele Gagnon, atleta che vanta due vittorie e quattro podi complessivi in Coppa del Mondo, Asja Zenere, Teresa Runggaldier, figlia dell’ex azzurro Peter e seconda GPI, Alessia Timon, Martina Nobis e Miriam Kirchler (carabinieri), terza GPI.

RISULTATI

Nadia Delago @Chiericato
Nadia Delago @Chiericato

GARA 2 – La seconda discesa FIS, vinta proprio da Gagnon, ha fatto purtroppo registrare due cadute: quella di Lisa Magdalena Agerer, che ha subito una forte contusione al ginocchio, e di Miriam Kirchler che ha subito un trauma cranico. Agerer, con Anna Hofer, in gara anche lei oggi, è convocata per il prossimo weekend di Coppa del Mondo, a Garmisch-Partenkirchen, che prevede discesa sabato 21 e superG domenica 22 gennaio 2017. Purtroppo gli esami effettuati a Innsbruck hanno confermato quello che già si temeva per Lisa Agerer: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio e stagione finita. Sfortuna nera, proprio nell’anno del posto fisso guadagnato in superG e del ritorno nel circuito maggiore. Un grande in bocca al lupo, Lisa!

RISULTATI

Lisa Agerer
Lisa Agerer

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.