©Agence Zoom

Anna Fenninger, diventata Veith dopo il matrimonio, ha annunciato questa sera in diretta su ORF l’addio all’attività agonistica. I giornali austriaci avevano già “battuto” la notizia nelle scorse settimane, anticipando quello che la campionessa ha detto davanti a milioni di telespettatori questa sera. La diretta è iniziata con un coinvolgente video che ha ripercorso i momenti più salienti della sua carriera. E poi tanti momenti con la voce rotta: «I miei sono cambiati». A 30 anni, la stella di Salisburgo, saluta. Un po’ come ha fatto lo scorso anno l’altro grande sciatore austriaco, Marcel Hirscher.

HA VINTO TUTTO – Veith in carriera ha vinto tutto il possibile: oro olimpico nel superG di Sochi 2014, due argenti in gigante sempre a Sochi e in superG a PyeongChang, tre titoli iridati in combinata (Garmisch 2011), superG (Vail 2015) e gigante (Vail), conquistando altre due medaglie: bronzo nel gigante di Schladming nel 2013 e argento nella discesa di Vail nel 2015. Ha collezionato 251 pettorali in Coppa del Mondo, vincendo quindici gare e conquistato complessivamente 46 podi. Ha vinto la Coppa del Mondo assoluta nelle stagioni 2014 e 2015, poi una serie di gravi infortuni l’hanno più volte fermata. E, al suo ritorno, ha sempre fatto molta fatica. L’ultimo podio in Coppa del Mondo è datato 3 marzo 2018: seconda nel superG di Crans Montana, l’ultima vittoria risale invece al 12 dicembre 2017, prima nel superG di Val d’Isère. Ora a 30 anni ha deciso di cambiare vita. Un’altra grande stella dello sci che saluta.