Un primo passo, servirà? Con un comunicato l’Istituto per il Credito Sportivo ha presentato il ‘Mutuo Light Liquidità’, la prima misura dopo l’emanazione del decreto del Governo e del Ministero per le Politiche Giovanili e lo Sport, che stabilisce la concessione di finanziamenti destinati a far fronte alle esigenze di liquidità correlate all’emergenza covid-19, definendo anche i criteri per l’accesso al comparto liquidità del Fondo di Garanzia gestito appunto da ICS. Le Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche possono accedere a finanziamenti a tasso zero e senza garanzie, fino a 25 mila euro.
Da oggi, lunedì 18 maggio le ASD e le SSD, iscritte al Registro CONI o alla Sezione parallela CIP e regolarmente affiliate a Federazioni Sportive Nazionali e Paralimpiche, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva da almeno un anno, potranno accedere direttamente dall’home page del sito www.creditosportivo.it a una sezione dedicata alle misure di sostegno collegate all’emergenza epidemiologica covid-19. I finanziamenti, della durata massima di 6 anni, vanno da un importo minimo di 3 mila euro a un
massimo di 25 mila euro e comunque in misura non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dall’ultimo bilancio o rendiconto approvato. Tra gli interventi previsti anche misure fino a 300 mila euro in favore delle Federazioni Sportive Nazionali, degli Enti di Promozione Sportiva e delle Discipline Sportive Associate che verranno attivati a partire da lunedì 25 maggio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.