Costazza, si vede la luce in fondo al tunnel? «Importante almeno andare alle Finali»

Quattro gennaio 2015, Zagabria: Mikaela Shiffrin domina tra i rapid gates, tanto per cambiare, Chiara Costazza, fassana, classe 1984, una vittoria e due podi complessivi (ma risalenti al 2007) in slalom in Coppa del Mondo, si piazza ottava. Era già stata sesta due slalom prima, ad Aare, sotto la gestione Magoni. Sembra l’inizio, sembra un possibile ritorno nuovamente nell’elite della disciplina, ma tredici gare e una stagione e mezza dopo “Chicca” nella top10 della disciplina non vi è più rientrata. L’ha sfiorata domenica scorsa, a Jasna, per 27 centesimi, al termine di una gara importante che avrebbe potuto anche lasciarla fuori dalle Finali di Stk. Moritz. E invece Chiara in Svizzera ci sarà grazie a quell’undicesimo posto, nella speranza che sia un altro punto di ripartenza in una disciplina in cui, Shiffrin a parte, ci sarebbe tanto spazio per inserirsi al vertice…

PAROLA A CHIARA – «Non posso che essere felice – ci dice Chicca – anche se ovviamente un undicesimo posto non è granché, sicuramente non un risultato eccezionale. Ma in questo momento difficile va bene anche quello, era importante fare punti decisivi per confermarmi alle Finali e almeno ci sono riuscita. A Jasna ho messo insieme due manche discrete, nulla più. Sono che posso fare molto molto di più, ripartiamo da quelle due prove».

FUTURO – Anche perché qualche giovane azzurra interessante si intravvede nella disciplina, per il futuro, e c’è bisogno di aver dei punti di riferimento, atlete almeno da prime dieci in Coppa (se non di più) come possono tranquillamente essere Chiara Costazza e Irene Curtoni in questo momento in slalom in attesa di tempi migliori…

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...