Colombi, Rota e Testa del Goggi, posano con Noris ©Gabriele Pezzaglia

Ci siamo. La Coppa Europa maschile transita sulle Alpi italiane. Dopo il primo atto fra Finlandia, dove si è messo in mostra Giordano Ronci, e Svezia, dove Simon Maurberger ha centrato il podio, tocca al trittico nostrano. La ‘allegra brigata di Prosch’ sarà impegnata nello slalom a Obereggen mercoledì. Non si gareggerà sulla tradizionale Oberholz, ma ecco in scena la gara sulla Maierl, pendio davvero esigente con punte al 55% di pendenza. Giovedì, evento questa volta in notturna, un altro slalom: stiamo parlando dell’appuntamento a Pozza di Fassa Sulla Aloch. Infine sabato a San Vigilio di Marebbe il parallelo: prima uno slalom FIS che andrà a qualificare 32 atleti che si daranno battaglia in un parallelo con sci da slalom, valido per la Coppa Europa delle porte strette ovviamente. Alexander Prosch, l’allenatore responsabile, in accordo con il direttore tecnico Max Carca e il coordinatore dell’attività giovanile FISI Roberto Lorenzi, hanno convocato 21 atleti per le tre gare. Venti sono i posti a disposizione per gara. A Obereggen e San Vigilio saranno in 18 a cercar gloria.

Cristian Deville ©Agence Zoom
Cristian Deville ©Agence Zoom

GLI ITALIANI AL VIA. THALER, GROSS E RAZZOLI A POZZA – Del gruppo Coppa del Mondo: Andrea Ballerin, Tommaso Sala, Simon Maurberger. Del gruppo Coppa Europa: Federico Liberatore, Davide Da Villa, Giordano Ronci, Hannes Zingerle. Della squadra C Hans Vaccari. Fabian Bacher, atleta di interesse nazionale; quindi Cristian Deville, Alex Hofer e Stefano Baruffaldi per le Fiamme Gialle, il poliziotto Andrea Squassino, Nicolò Menegalli della Forestale, Davide Brignone dello sci club Crammont Mont Blanc. Quindi Andrea Testa, Nicolò Colombi e Nicola Rota dello sci club UBI Banca Goggi. Per lo slalom di Pozza al via anche i big della squadra A Stefano Gross, Patrick Thaler e Giuliano Razzoli. Uno dei 18 al via a Obereggen rimarrà fuori.

Hans Vaccari ©Gabriele Pezzaglia
Hans Vaccari ©Gabriele Pezzaglia

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.