Martina Peterlini ©Marco Tacca/Pentaphoto

Secondo slalom di Coppa Europa ad Obdach. E ancora podio azzurro svanito di un soffio: Martina Peterlini, quarta già al termine della prima manche con un solo di centesimo di ritardo dall’altra azzurra Lara Della Mea, è riuscita a scavalcare la compagna di squadra nella seconda manche, ma per cinque centesimi è rimasta dietro Katharina Huber e ha subito il sorpasso di Emelie Wikstroem, mentre Gabriela Capova ha confermato la sua leadership, di nuovo con il miglior tempo di manche.
Ha chiuso al settimo posto, invece, Lara Della Mea: era seconda dopo la prima manche a 17 centesimi da Gabriela Capova, ma nella seconda ha commesso qualche errore di troppo accumulando un ritardo complessivo di 1″48. Il piazzamento le basta per restare in testa alla classifica di specialità a quota 302, appena un punto più della stessa Capova. Tra le altre azzurre oggi in gara, in zona punti anche Anita Gulli, tredicesima, Michela Azzola, ventiseiesima, e Vera Tschurtschenthaler, trentesima. Trentatreesima Marta Rossetti, sono uscite nella seconda manche Martina Perruchon e Carlotta Saracco, mentre Petra Unterholzner e Roberta Midali si erano fermate già nella prima.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.