Coppa Europa, gigante a metà ad Andalo

La seconda manche rinviata a venerdì

0
Meta Hrovat ©Pegasomedia

Solo una manche nel gigante di Coppa Europa femminile ad Andalo. Tante le interruzioni per la nebbia in Paganella, si va per le lunghe, così la seconda manche è stata posticipata a venerdì. Guida la slovena Meta Hrovat in un testa a testa con la norvegese Kristine Haugen, staccata di 18 centesimi. Al terzo posto, ma il distacco sale a 69, la svizzera Kopp, con un solo centesimo sulla svedese Fjaellstroem e due decimi sulla tedesca Hilzinger. Indietro le azzurre: solo tre nelle trenta. La migliore, ventiduesima, Elena Sandulli a 3.30 che precede Luisa Bertani a 3.42, con ventiseiesima Roberta Milesi a 3.55.

INFORTUNIO – Grave infortunio per la norvegese Guro Hvammen (pettorale 41) nella prima parte di gara sul tratto pianeggiante. La sciatrice scandinava dopo aver preso un’internata è andata in rotazione contro un porta, cadendo all’indietro e sbattendo sulla neve con la schiena e la testa. Immediato l’intervento dei sanitari della Croce Bianca Altopiano della Paganella e del medico di gara che erano dislocati sulla pista nei pressi dell’incidente, riuscendo a rianimare la Hvammen dopo che aveva perso conoscenza, poi trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Chiara con l’elicottero, dove è attualmente in prognosi riservata.

GUARDA LA CLASSIFICA