Lara Colturi ©PegasoMedia

C’è anche l’Italia sul podio nella prima giornata della fase internazionale dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup: la giovanissima Lara Colturi si è infilata al collo la medaglia di bronzo nello slalom gigante under 14, emulata nello speciale under 16 dal padovano Stefano Pizzato, proveniente anch’egli da una famiglia che ha lo sci nel Dna, fratello dell’azzurra di Coppa Europa Sofia. Medaglia di legno, non senza qualche rimpianto, per i due trentini Sebastiano Zorzi e Beatrice Sola che, pur partendo con un alto numero di pettorale, hanno tenuto il passo dei migliori e sfiorato l’appuntamento con il podio per questione di centesimi (uno soltanto per Zorzi, 16 per la Sola). A esultare, invece, sono state la svizzera Luana Boesch e il francese Pierre Antoine Damevin nella prova tra le porte larghe categoria Ragazzi, quindi l’austriaco Jakob Greber, la svedese Emma Aicher e la norvegese Ulrikke Haugen (prime ex aequo) nello slalom Allievi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.