Nella supercombinata vince Baumann, Inner terzo con Janka

La supercombinata di Sestriere ci conferma che Christof Innerhofer è davvero la scommessa azzurra della polivalenza. Dopo il terzo posto in superG di questa mattina, mentre smetteva i panni del velocista e si allacciava i parastinchi nella finish area sussurrava: "Non ho nulla da perdere, attaccherò a tutta". Così è stato. E sulla Kandahar Banchetta si è visto un Innerhofer davvero in palla anche in slalom. "Sono contento per questo podio. Mi sono allenato domenica scorsa in slalom qui a Sestriere. Ho fatto tre giri e le sensazioni aumentavano passaggio dopo passaggio". La gara è stata vinta dall’austriaco Romed Baumann, che aveva dominato anche il superG. Innerhofer ha diviso la terza piazza con Carlo Janka, che si è aggiudicato la Coppa del Mondo di specialità.
Julien Lizeroux ha chiuso al secondo posto.