Miriam Kirchler
Miriam Kirchler in azione © Andrea Chiericato

Ieri la FIS, oggi il Gran Premio Italia. Il settore femminile è tornato in pista a Chiesa Valmalenco per il secondo slalom gigante in programma. Le prime due posizioni della classifica sono rimaste immutate. Il successo assoluto è andato all’altoatesina Miriam Kirchler, all’arrivo in 2.12.15. L’atleta del 1996, partita con il pettorale numero 1, si è nuovamente messa alle spalle Roberta Melesi, sciatrice delle Fiamme Oro che ha terminato le due manches con un gap di 45/100. Sul terzo gradino del podio una Elisa Platino sempre più in forma. L’altoatesina, classe 1999, continua a stupire in questo inizio di stagione. Già in evidenza ieri, nel gigante odierno ha fatto registrare il terzo tempo assoluto, accusando 70/100 dalla corregionale Kirchler. Platino, nella prima discesa, era partita con il pettorale 45. Quarto posto per la piemontese Costanza Oleggini, a 79/100, con quinta la lombarda Luisa Bertani, a 1.08 dalla vetta.

GRAN PREMIO ITALIA – Nel settore femminile la classifica è unica. Per il GPI vengono prese in considerazione solo le atlete della categoria Giovani, escludendo le Senior e le atlete già inserite in squadra nazionale. Il podio del circuito istituzionale rimane quindi invariato con Kirchler a precedere Melesi e Platino.

ASPIRANTIElisa Platino è ovviamente anche la migliore della categoria Aspiranti. Ha preceduto la piemontese Carlotta Saracco, sesta assoluta, a 1.21, e l’altoatesina Julia Silgoner, decima assoluta a 1.71 e partita con pettorale 34.

ORA A MADESIMO – Il circuito femminile si sposta a Madesimo, dove giovedì e venerdì andranno in scena due slalom. La gara di domani sarà una FIS semplice, venerdì nuovamente Gran Premio Italia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.