Cecilia Zuccarini: «Suonare il pianoforte mi libera la testa»

Cecilia Zuccarini scia per lo ski team Cimone, è la sorella dell’azzurro Giulio e ha appena concluso il primo anno tra i Ragazzi, dopo essere stata tra le protagoniste nella categoria Cuccioli 2.

Partiamo da un bilancio della stagione. Com’è stata?
«Direi che posso ritenermi soddisfatta di quanto ho fatto, i risultati che mi ero prefissata sono arrivati e quindi ho chiuso in modo positivo».

Dove volevi arrivare?
«Essendo al primo anno Ragazzi, quello più giovane, ho cercato di essere sempre tra le migliori cinque del mio anno. Bene o male ci sono riuscita».

Le tue avversarie principali?
«In Emilia per certo c’è Sofia Funaro, a livello nazionale direi invece Ilaria Di Sabatino, poi Lara Colturi e Angelica Bettoni che sono del mio anno. Sono davvero competitive».

Sei stata a Folgaria per il gigante e lo slalom dell’Alpe Cimbra. Soddisfatta?
«Non sono così contenta di quella trasferta, potevo sicuramente ottenere qualcosa in più nello slalom. In gigante ho commesso alcuni errori, ma sono comunque riuscita a stare nelle cinque del mio anno. Diciamo che non sono né soddisfatta, né abbattuta». 

Tuo fratello Giulio è in squadra nazionale. Quanto è importante per te?
«Davvero molto, sono fiera di avere un fratello così. Spesso gli chiedo dei consigli su come affrontare le gare oppure altri momenti dell’attività agonistica, posso dire di trarre dei vantaggi».

Gareggi per lo ski team Cimone e ti alleni con Matteo Magnani. Che rapporto hai costruito?
«Ottimo, con lui mi trovo bene: è bravo e preparato, capisco senza problemi le sue correzioni, è bravo anche in partenza oppure più in generale in gara».

Come occupi il tempo libero?
«Ovviamente anche io come gli altri devo recuperare i compiti e le giornate perse a scuola. Poi suono il pianoforte perché mi piace molto: lo uso per staccare dallo sci e mi aiuta a liberare la testa. Quando suono mi sento più serena».

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...