Carca: ‘Coppe di specialita’, l’obiettivo per il 2016′

Massimo Carca, ‘fresco’ capo allenatore della squadra italiana maschile di Coppa del Mondo, racconta alla FISI le sue prime sensazioni sul gruppo azzurro e parla anche dell’esperienza canadese, durata due anni.

CURRICULUM – Il 43enne tecnico alessandrino di Volpedo vanta un lungo curriculum in seno alle Nazionali, cominciato addirittura agli inizi degli anni 2000 come skiman (Manfred Moelgg e Cristian Deville esordirono in Coppa del mondo con gli sci preparati da lui) e proseguito come responsabile allenatore di molte delle specialità di Coppa, fino all’esperienza nordamericana che ha completato il suo bagaglio di conoscenze. «E’ stata una bella avventura sia sotto il profilo umano che sotto l’aspetto agonistico – racconta Carca -, ma quando ho sentito il richiamo dall’Italia non ho resistito. Affronto una nuova avventura con la fortuna di conoscere quasi tutti i ragazzi della squadra per averli già allenati in passato ed è un buon punto di partenza. La base su cui lavoro da sempre è quella del rispetto reciproco, si procederà per obiettivi e programmazione. In un’annata che non prevede Mondiali o Olimpiadi, le coppe di specialità diventano l’obiettivo principale del 2016».

TRAGUARDI – «Sono tornato in Italia perchè la nostra squadra è paragonabile a una Ferrari – continua Max -. Possiamo puntare al podio in tutte le specialità, per farlo sarà fondamentale individualizzare la massimo la preparazione di ogni singolo atleta, collaborare per dare un servizio sempre migliore ad ognuno, scoprire quale potenziale può sviluppare per impostare le due successive stagioni che culmineranno con i Mondiali di St. Moritz e le Olimpiadi coreane, il vero nostro punto d’arrivo».

Nelle ultime settimane Carca ha avuto modo di seguire la preparazione degli slalomisti, poi è volato in Sudamerica per guidare gli allenamenti dei gigantisti e successivamente dei velocisti.

//

We Are FISI
L’estate sta finendo. Volete farvi trovare impreparati? Noi no!Il video completo, per gasarsi un po’ di lunedì mattina, qui https://goo.gl/F29A1h#WeAreFisi #Training #WinterIsComing
Posted by FISI – Federazione Italiana Sport Invernali on Lunedì 7 settembre 2015

Altre news

Lake Louise, Curtoni 9a in prova. Goggia: «Finalmente al cancelletto». Davanti Ortlieb

Prima prova cronometrata in Canada a Lake Louise in vista delle gare di velocità di Coppa del Mondo donne in programma da venerdì a domenica. Miglior tempo nettamente per l'austriaca Nina Ortileb che ha distanziato la slovena Ilka Stuhec e...

Presentato il 29° Memorial Walter Fontana in collaborazione con Alpi Centrali

Presentato presso palazzo Lombardia il 29° Memorial Walter Fontana che per il secondo anno, in collaborazione con il Comitato Fisi Alpi Centrali, contribuisce ad organizzare con le realtà sportive del territorio ben 276 gare di sci (alpino e fondo)...

Cason vince per un centesimo la discesa della Val Gardena

La Val Gardena, in attesa della Coppa del Mondo, apre come al solito la stagione della velocità con le gare Fis. Oggi in gara gli uomini, con Mattia Cason ad aggiudicarsi la discesa libera per un solo centesimo sul...

Giorgia Vittoria e Pietro Orsenigo vincono il primo slalom FIS NJR di Livigno

Orsenigo-Orsenigo a Livigno, ma Giorgia Vittoria corre per il Santa Caterina e Pietro per il Gressoney. È loro il primo slalom FIS NJR che si è corso a Livigno oggi, sulla pista Li Zeta che in questi giorni ha...