Federica Brignone in slalom ©Agence Zoom

Dopo aver perso il podio di un nulla nel superG di ieri, Federica Brignone si riprende tutto nella combinata alpina. A Crans Montana è arrivata la vittoria della valdostana, l’ottava della sua carriera. Quinta dopo la prima frazione, Brignone è stata molto brava nella manche di slalom, tutt’altro che facile perché le alte temperature hanno costretto gli organizzatori a lavorare la neve con il sale. Tra le porte strette la migliore interprete è stata proprio l’azzurra, su una pista che a lei piace molto e sulla quale ha già vinto lo scorso anno, proprio in combinata alpina. Una gara che si è decisa sul filo dei centesimi con il podio racchiuso in pochissimo. La seconda posizione, dietro di soli 3/100, è andata a Michelle Gisin, mentre sul terzo gradino del podio è salita Petra Vlhova, staccata di 9.

A HOLDENER LA COPPA – Wendy Holdener è rimasta giù dal podio, per l’elvetica quarta posizione a 26/100, ma festeggia la Coppa di specialità, davanti alla compagna di squadra Michelle Gisin e alla valdostana Federica Brignone.

LE ALTRE AZZURRE – Ottava e più che discreta gara per Sofia Goggia, 17a Johanna Schnarf, 18a Nicol Delago e solo 23a Marta Bassino, che questa mattina partiva per giocarsi la Coppa di specialità con Holdener e che ora si trova al quarto posto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.