Calaba-Sola sorridono insieme: bronzo nella combinata. Alice e Beatrice: «Felici, un bel risultato di squadra»

Formula inedita per la combinata alpina dei Mondiali Juniores. Due atlete in pista, una solo nella gara di superG – valida per le medaglie – una nello slalom. La coppia Alice Calaba e Beatrice Sola si colora di bronzo. Con il terzo posto nella prova veloce di Calaba e con il terzo della slalomista tra i pali stretti. Un’altra medaglia per la squadra italiana, partita con il piede giusto sulle piste di Sankt Anton, che solo una manciata di giorni fa aveva ospitato le regine della velocità.

In Austria le azzurre si piazzano dietro alla Svizzera e alla Germania. «Siamo partite davvero bene, un bel lavoro di squadra – dice Alice Calaba – i valori del gruppo escono in queste occasioni». Fa emergere il concetto di una squadra che cresce e che procede unita, con un solo obiettivo: arrivare più in alto possibile. La ventenne valdostana parla anche del superG di questa mattina: «Sono arrivata a un passo dalla medaglia nella discesa – racconta – e volevo fare una bella gara. Ho tirato fuori tutte le mie energie, sono andata molto lunga in alcuni passaggi, riuscendo però a stare dentro». Qualche errore nella zona dell’Eisfall che però non ha rovinato la gioia del primo grande centro della sua carriera.

Nel pomeriggio poi la manche di slalom, con la talentuosa trentina (Beatrice Sola) a completare l’opera. Bronzo. «Un bellissimo terzo posto insieme ad Alice – racconta Tite – Sono riuscita a mantenere la posizione, sono veramente felice di aver conquistato questa medaglia di squadra. Un momento davvero divertente e stimolante, entrambe siamo riuscite a performare e ne sono felice». Per Beatrice, oltre alla soddisfazione, anche un primo giro sulla pista che affronterà nei prossimi giorni nelle gare tecniche. «Sono riuscita a testare il pendio per le prove che seguiranno – aggiunge -. Domani farò il gigante, poi un giorno di pausa, prima del parallelo e dello slalom». Un programma intenso, una possibilità dietro l’altra per continuare a portare in alto i colori italiani. «Sono già focalizzata sui prossimi appuntamenti».

Altre news

Meillard sfreccia nello slalom di Aspen. Podio per Strasser e Kristoffersen

Dopo i due secondi posti nei giganti dietro a Marco Odermatt, Loic Meillard riesce ad imporsi nello slalom di Aspen, Colorado, e vince per la prima volta fra i pali stretti. Il capofila della prima run, il francese Clement...

Noel comanda in prima nello slalom. 8° Sala

Dopo i giganti, ecco lo slalom sulle nevi del Colorado ad Aspen: il francese Clement Noel stacca di 27 centesimi lo svizzero Loic Meillard, reduce da due podi fra le porte larghe. Poi i distacchi aumentano: il 3° è...

Brignone vola nella nebbia di Kvitfjell: vittoria di coraggio nel superG. «Mi diverto e non voglio smettere»

Un capolavoro in mezzo alla nebbia, una prova di forza e di coraggio. Federica Brignone vince il secondo superG di Kvitfjell, una maratona durata oltre due ore e mezza, colpa della nebbia che per tutta la mattinata andava e...

Aspen, Odermatt imbattibile: 12 trionfi consecutivi in gigante. Davanti gli azzurri: 4° De Aliprandini, 5° Vinatzer

Senza parole. Marco Odermatt è semplicemente imbattibile in gigante. Di tutti colori ne combina lo svizzero sul ghiaccio del Colorado nella seconda run, ma vince sempre e comunque. E sono 12 i successi di fila in gigante. Ha fatto...