Da sinistra: Andreas Evers, allenatore, Tina Weirather e il dr. Klaus Pribitzer (OESV). (@GEPA-Atomic pictures/ Andreas Pranter)

Il walzer delle panchine eccellenti è già partito, anche nello sci alpino. Ed è partito immediatamente dopo le Finali di Aspen, del resto tempo da perdere non ce n’è in vista della stagione olimpica. Secondo quanto riporta blick.ch, infatti, l’allenatore austriaco Sepp Brunner, da 20 anni (e con successo) al lavoro con Swiss Ski, è stato licenziato 24 ore dopo l’ultima gara in Colorado, Stati Uniti. Si è parlato di un Brunner «sleale», concetto però che spiegato così significa poco o nulla. In ogni caso al momento il licenziamento è ufficiale, vedremo se poi si arriverà a un accordo per rompere definitivamente il contratto. Questo significa che Brunner rimarrà per mesi a libro paga di Swiss-Ski, mesi nei quali avrà tutto il tempo per cercare un nuovo lavoro.

Team svizzero (@Pag. FB ufficiale Swiss Ski)
Team svizzero (@Pag. FB ufficiale Swiss Ski)

BEN ARRIVATO, EVERS – Coach che esce, allenatore che entra. Restando, più o meno, nella stessa famiglia visto che Tina Weirather si allenava proprio all’interno di Swiss Ski, pur con un tecnico personale. Un altro austriaco, questa volta Andreas Evers, arriva in Svizzera dopo aver lavorato in passato per OESV e US Ski team. Evers, fresco vincitore di argento iridato e Coppa di superG con la già citata campionessa del Liechtenstein, si occuperò del settore velocità maschile, in grande fermento grazie al talento (e al dominio in Coppa Europa) di Gilles Roulin (primo in classifica generale e anche in discesa e superg), di Stefan Rogentin e Gian Luca Barandun, tutti classe ’94.

Roulin in azione ©Agence Zoom
Roulin in azione ©Agence Zoom

CRETIER – Dopo tanti anni di onorato servizio, finisce anche il rapporto tra Claude Cretier e FFS, la Federazione di sci francese, al termine di questa stagione 2016/2017 (in cui si è occupato dei velocisti e in particolare dei combinatisti), secondo quanto riporta Skichrono.fr. Si parla anche di un possibile addio di Pierre-Yves Albrieux, responsabile del settore veloce femminile e non è escluso l’ingresso nei ranghi di un tecnico italiano che ha già lavorato all’estero… A breve ne sapremo di più.

Victor Muffat-Jeandet con Claude Cretier (@Zoom agence)
Victor Muffat-Jeandet con Claude Cretier (@Zoom agence)

ROSS – Purtroppo va anche registrato l’infortunio occorso a Laurenne Ross, fresca di titolo americano in superG e di un ottimo finale di stagione in Coppa del Mondo tra Jeongseon (4a in discesa, 6a in superG) e Aspen (5a in libera): per la simpatica statunitense, infortunio al ginocchio destro occorso durante gli Assoluti a Sugarloaf. Mancano ancora i dettagli, ma US Ski Team ha parlato di almeno due mesi di stop.

Laurenne Ross (@Zoom agence)
Laurenne Ross (@Zoom agence)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.