Giusto dopo il workshop organizzato dalla FISI in collaborazione con Infront, Federica Brignone, di ritorno a Milano, un po’ la sua seconda casa, si è fermata negli studi di Sport Mediaset, ospite, per una bella chiacchierata su diversi argomenti di cui vi proponiamo un riassunto scritto e a questo link il video integrale.

SOCIAL NETWORK – «Il Workshop su marketing&media a Desenzano del Garda? Molto bello – ammette Federica -, sicuramente alcuni aspetti trattati si sono rivelati decisamente utili, magari qualcos’altro meno, ma era la prima occasione. Per cui va benissimo così. E’ stata una cosa nuova e interessante per tutti. Ed è bello incontrare anche i ‘colleghi’ degli altri sport invernali, sci alpino a parte, che non vediamo praticamente mai.  Sto provando a essere abbastanza social, sì. Mi piace. Cerco di utilizzare appunto i social network nel momento in cui mi riposo, perché non posso allenarmi dodici ore al giorno, e per divertirmi: se ho fatto una bella foto e mi va di renderla pubblica, la posto. Stop. Ma non c’è mai niente di forzato. Ci hanno anche chiesto di sperimentare un po’ e io l’ho fatto, per esempio con ‘Periscope’».

ALLENAMENTI – «Abbiamo rimesso gli sci a Les Deux Alpes per dodici giorni, trovando sempre sole, cielo limpido e ottime condizioni. E’ piacevole allenarsi in una situazione di questo tipo. Il primo raduno è stato molto bello, resto fiduciosa per il futuro e molto positiva come atteggiamento».

CARRIERA – «Da giovane non mi aspettavo di arrivare così in alto – dice la figlia di Maria Rosa ‘Ninna’ Quario -. Non sono stata ‘programmata’ per diventare qualcuno sugli sci, è venuto tutto naturale. Per questo sono già abbastanza contenta della mia carriera. Ovvio, dopo che approdi in Coppa del Mondo e ti rendi conto di quello che puoi fare, cambi atteggiamento: pensandoci adesso dico ‘potrei fare di più, sì’. Per questo mi sono rimessa in gioco completamente, sto sostenendo una preparazione molto buona curando i piccoli dettagli; nella scorsa stagione mi è mancato poco per ottenere il massimo e non vorrei mancasse più nulla a partire dal prossimo inverno».

OBIETTIVI – «Spero di fare una grande annata e di dare quel qualcosa in più che mi è mancato un anno fa. Dimenticando la stagione persa, gli infortuni e tutto il resto. Il sogno è sempre lo stesso: vincere».

//

Coffee break… questo caldo ci uccide, fa caldo anche da voi? #caldo #weAreFISI #fisiINtour @kappa_officialPosted by Federica Brignone on Luned